23 settembre 2014

CENERENTOLA E IL SOFFIO MAGICO

IMG_0267

con Silvia Lemmi, Irene Catuogno, Valeria Paoli, Anna Matarazzo, Elisa Ranucci, Francesco Cortoni

Voce narrante Beppe Ranucci

Regia e testo Francesco Cortoni

Musiche Giorgio De Santis

Oggetti di scena Daniela Giurlani e Paola Montalto

Costumi Giordana Vassena

Cenerentola è la storia di un desiderio. Un desiderio che tutti i bambini in cuor loro hanno. Quello di crescere e divenire se stessi.

Dinanzi a questo desiderio – diritto non possono esistere promesse fatte e obbedienze date, perché in fin dei conti, solo realizzandolo tutto può diventare, come la famosa scarpetta di vetro, luminoso e chiaro.

In questa fiaba le azioni e le emozioni sono travolgenti. La paura e l’infelicità di essere soli e non amati cadono via via, lasciando il posto alla dimensione magica del proprio sentire e del proprio volere. Il ballo, il principe e il castello sono là ad aspettare coloro che ascoltano la propria anima e hanno il coraggio di seguire la propria strada. Lo spettacolo è giocato con pochi oggetti, la scena è dominata da un solo tappeto di danza nero che fa da palcoscenico ai personaggi della famosa fiaba. Anche la magia è fatta con cose piccole e poetiche, per far sì che i bambini non rinuncino alla loro partecipazione immaginaria e costruzione di senso. Gli attori con i loro gesti, ritmi e parole a volte misurate, a volte sguaiate, cercano di restituirci questa fiaba, attraverso una rilettura originale, senza tradirne l’incanto e la visione simbolica

Il  video dello spettacolo è visibile qui